Cinema

Le proposte dell’organizzazione Cento Autori per superare la crisi del settore del cinema

Cento Autori, l’organizzazione degli scrittori cinematografici che tutela i diritti degli autori audiovisivi, ha avanzato alcune interessanti proposte

Cento Autori, l’organizzazione degli scrittori cinematografici che insieme all’ANAC tutela i diritti degli autori audiovisivi, ha avanzato alcune interessanti proposte per superare la crisi del settore, anche in tempi di coronavirus.
Infatti, stante il fermo a cui sono costrette le sale e tutti i luoghi in cui è possibile fare proiezioni collettive, si richiede di prestare attenzione, elargendo incentivi, a quelle forme di espressione, come gli audiovisivi, poiché la loro produzione è possibile in questo periodo di quarantena. Ancor più interessante è la proposta di creare un Fondo di progettazione e sviluppo del cinema e dell’audiovisivo facendo ricorso a quota parte del 10% della copia privata che ogni anno verrebbe messo a disposizione degli autori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la facilità d'uso. Utilizzando ulteriormente il sito Web accetti implicitamente la nostra privacy. Privacy policy